Servizi di controllo

ADDETTI AL SERVIZIO DI CONTROLLO

Professionisti abilitati dalla prefettura per svolgere la sicurezza in concerti, manifestazioni, congressi ed eventi, in collaborazione con le forze dell'ordine

EX BUTTAFUORI

Una categoria che ha avuto origine come sicurezza nei locali da ballo

La Global Investigation Service nasce circa 20 anni fa come agenzia di sicurezza impiegando i suoi operatori quasi esclusivamente nei locali in veste di buttafuori, ma con l'intenzione di modificare e ampliare le loro competenze per poter essere inseriti in altri ambiti lavorativi.
Nel 2012 lo Stato ha stabilito che la figura del buttafuori sarebbe dovuta essere riconosciuta dalla Prefettura modificandone il nome in "Addetto ai servizi di controllo" (D.M. 6 ottobre 2009 Ex Buttafuori) e la G.I.S. è stata una delle prime agenzie italiane a far iscrivere all'albo prefettizio i propri operatori.

IL CAMBIAMENTO

Gli addetti ai servizi di controllo a disposizione delle forze dell'ordine

Il nuovo operatore denominato ASC (addetto ai servizi di controllo) ora si trova a dover svolgere specifiche mansioni stabilite dal TULPS (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza) tra le quali si evidenziano attività di primo soccorso, di controllo antincendio, di accoglienza, di gestione degli spazi adibiti a parcheggi, del controllo dei titoli di accesso alle manifestazioni e della gestione di flussi e deflussi di ogni tipo di evento presso cui presta servizio.

L'EVOLUZIONE

La G.I.S. ha evoluto la formazione del nuovo professionista

La G. I. S. ha avuto la lungimiranza di lasciare da parte l'attività lavorativa nei locali per permettere ai propri operatori di specializzarsi, tramite corsi di aggiornamento in sede, tenuti da personale riconosciuto, assicurando così un eccellente lavoro in numerosi eventi di notevole livello, quali congressi, concerti, eventi di piazza e fiere, anche di livello mondiale.
Tali corsi di aggiornamento posizionano gli operatori G. I. S. ad un livello superiore rispetto ai semplici ASC poichè in possesso di abilitazioni quali il servizio antincendio ad alto rischio,  la conoscenza di almeno una lingua straniera, la DPR 81-08 (sicurezza sul lavoro e gestione del pubblico), che si aggiungono alla qualifica di steward.
Inoltre, prima di ogni servizio, la squadra che sarà chiamata ad effettuare il lavoro, verrà riunita per un briefing presso le aule in una delle sedi dell'agenzia, riuscendo ad assegnare ad ognuno una mansione specifica in base alle proprie specializzazioni, nonchè alle caratteristiche fisiche e attitudinali. Non meno importante é l'istruzione che viene impartita ad ogni operatore dai coordinatori sul giusto equipaggiamento da tenere per ogni singolo evento per far sì che anche in caso di maltempo o imprevisti di qualsiasi natura, la G. I. S. riesca a garantire sempre il massimo risultato.
Per questa serie di motivi la G. I. S. è sempre in prima linea per garantire la sicurezza in eventi di Formula 1, MotoGp e concerti di livello mondiale.

PROFESSIONISTI A LAVORO

La professionalità cresce ogni volta che si affronta un lavoro

In qualsiasi evento per cui lavora, la G. I. S. collabora strettamente con le forze dell'ordine che, dopo aver tratto le dovute valutazioni sull'andamento di ogni evento, hanno avuto modo di maturare grande fiducia nell'agenzia, essendo sempre protagonista nei grandi eventi di piazza.
Emblematica la partecipazione della G. I. S. nel dicembre 2017 nel progetto di sperimentazione del controllo dei flussi di Piazza Navona, in concomitanza con le festività natalizie, utilizzando conta persone elettronici, apparecchi in seguito adoperati in altri eventi in cui il monitoraggio del numero dei partecipanti era essenziale per il mantenimento del giusto livello di sicurezza.

Quando si tratta di eventi di piazza o manifestazioni in generale, non si puó assolutamente tralasciare l'importanza della circolare Gabrielli in cui sono ben descritti i principali accorgimenti per la buona riuscita di un evento dal punto di vista della sicurezza.
Per questo motivo gli operatori G. I. S. sono attenti a non far accedere materiali proibiti quali vetro, oggetti taglienti, corpi contundenti , e tutto ció che possa ledere la salute di un individuo.