La Gis al Mondiale Ferrari a Monza

Addetti ai servizi di controllo Gis Asc al controllo Ferrari Mondiali

La Gis al Mondiale Ferrari a Monza

La Gis di Roma è stata chiamata a prestare servizio al Mondiale Ferrari a Monza.
Manifestazione dedicata interamente ad auto di appartenenza  della nota casa automobilistica, e ai loro clienti.

Oltre a correre nella nota pista di formula 1, gli acquirenti Ferrari hanno messo a disposizione le loro auto per essere esposte all’interno del museo.
I compiti della Gis, sono stati molteplici nella 4 giorni della finale Mondiale. Importantissimo è stato il lavoro di controllo all’interno del museo, dove erano esposte auto per un valore di oltre 100 milioni di euro.

Gli addetti al servizio di controllo, hanno assicurato che i modelli esposti non fossero danneggiati dalle migliaia di visitatori che hanno visitato l’esposizione.

Gli operatori Gis, hanno dedicato particolare attenzione alle 6 delle 15 macchine di Formula 1 perché appartenute al famoso campione Michael Schumacher.

La casa di Maranello, in occasione del Ferrari Clienti, ha presentato i nuovi modelli, Il controllo della presentazione è stata affidata ai nostri operatori che hanno assicurato lo svolgimento della showroom, che ha riscosso un grande successo.

La Gis non ha effettuato solo controlli statici all’interno delle tensostruttura, ma bensì anche ronde di controllo all’interno dei paddock e dei box.
Il loro compito era quello di assicurarsi il corretto svolgimento del lavoro dei team controllando i visitatori come deterrente ai furti di materiale.
Le ronde della Gis hanno svolto a pieno il compito affidato, infatti gli addetti al controllo hanno fermato dei fans che avevano sottratto pezzi di auto e gomme. Tra i team questa forma di controllo ha riscosso grande consenso.

Un lavoro di grande pazienza e professionalità è stato svolto anche all’interno della pit lane da parte degli steward gis che hanno assicurato l’incolumità dei clienti e dei visitatori durante lo svolgimento delle corse e dello Show della casa Ferrari.

Il servizio di accoglienza della Gis è stato scelto per le aree V. I. P. L’esperienza dei nostri operatori acquisita negli anni all’interno dei circuiti, ha fatto sì che l’accesso delle personalità fosse fluido e regolare.

Dopo la manifestazione i piloti hanno aperto una sessione di contatto con il pubblico per gli autografi, il controllo dei flussi sul palco, degli accrediti, oltre alla tutela dei piloti è stata svolta dai nostri professionisti, sempre con particolare attenzione alla discrezione.